Visite al sito:1084872
 
  • Nueva Colombia Noticias llega a Colombia
     
  • No es ideología, son derechos
     
  • "La Paz llegó para quedarse"
     
  • Banda Bassotti: omaggio ad Alfonso Cano
     
  • Nuestra arma será la palabra
     
  • ¡Se acabó la guerra, vamos todos y todas a construir la paz!
     
  • ¡Ganamos la Paz!
     

Guarda altri video

25/11 - LETTERA APERTA DELLE FARC A SANTOS: E' IN ATTO UN NUOVO GENOCIDIO POLITICO

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampa




Lo scorso 21 novembre, il Segreteriato delle FARC ha diffuso una lettera aperta al presidente Santos, denunciando la drammatica situazione che colpisce i leader sociali e contadini colombiani.
L'insorgenza richiede una presa di posizione pubblica contro il nuovo genocidio che ha prodotto oltre 200 morti dall'inizio dell'anno, nella più totale impunità.
“Dietro questi omicidi selettivi e di carattere politico ci sono gli stessi che hanno ottenuto
denaro, potere e privilegio dalla guerra fratricida che per oltre 52 ha dissanguato il paese”.
Tuttavia, “non si spiega come mai, se esiste la decisione di porre fine alla guerra sporca, non si prendano le decisioni volte a disarticolare il paramilitarismo”.
Il Segreteriato denuncia inoltre che solo nelle 48 ore precedenti la pubblicazione del documento,  sono avvenuti 3 omicidi e 2 attentati, e che la recente violazione del cassete al fuoco da parte dell'esercito nel Sud di Bolívar ha prodotto la morte di due guerriglieri.
Nonostante la firma degli accordi, il terrorismo di Stato prosegue il suo attacco violento e sanguinario contro il movimento popolare colombiano, decimandone i leader per conto dell'oligarchia colombiana.
Tuttavia, avverte la guerriglia, “si rende necessario accordare nuove misure che approfondiscano e consolidino questo processo di riduzione di intensità del conflitto, affinché sia ogni volta più remota la possibilità che questo sforzo possa essere vanificato”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Altri Clamori dalla Colombia...