Visite al sito:1084872
 
  • Nueva Colombia Noticias llega a Colombia
     
  • No es ideología, son derechos
     
  • "La Paz llegó para quedarse"
     
  • Banda Bassotti: omaggio ad Alfonso Cano
     
  • Nuestra arma será la palabra
     
  • ¡Se acabó la guerra, vamos todos y todas a construir la paz!
     
  • ¡Ganamos la Paz!
     

Guarda altri video

Colombia, patrimonio di biodiversità per l'umanità!

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampa

La Colombia, pur rappresentando solo l'1% del pianeta, possiede il 10% della biodiversità terrestre a livello di specie. In termini generali, la flora e la fauna colombiane sono minacciate dall'impatto negativo dei "piani di sviluppo" governativi, dalla presenza invasiva e dal saccheggio delle multinazionali, e dalle ripercussioni devastanti del modello economico neo-liberista. Tra i principali pericoli e fenomeni relativi, vanno sottolineati la distruzione e alterazione a scopi commerciali e di consumo, i megaprogetti infrastrutturali e non, la contaminazione delle falde acquifere, la deforestazione e l'abuso delle risorse naturali, per non parlare della guerra chimica e batteriologica -presentata come lotta alla droga- a colpi di glifosato e funghi geneticamente modificati (Fusarium oxysporum e Pleospora papaveraceae).
Secondo i dati più recenti, nel paese sono state catalogate approssimativamente:
· 26.000 piante vascolari, cioè quelle che hanno un sistema circolatorio simile a quello degli esseri umani.
· 1.830 specie d'uccelli.
· 650 specie d'anfibi.
· 506 specie di rettili (delle circa 8000 su tutto il pianeta); le zone con la maggior presenza ed importanza sono la regione andina e quella del Chocó biogeografico. Poiché i rettili sono fra gli animali vertebrati sui quali si è indagato meno a livello scientifico, fra quelli più sconosciuti vi sono quelli colombiani.
· 454 specie di mammiferi.
· 3.019 specie di farfalle diurne registrate nel gruppo degli insetti.
· 1.900 specie di pesci.
· 970 specie di crostacei.
· 2.200 specie di molluschi.
· 150 specie di coralli.
· il maggior numero di specie di coccodrilli, unitamente al Brasile, dell'intera America del Sud.

Inoltre, possiede una varietà di pesci di acqua dolce tra le più alte del mondo, circa il 10%, che rappresenta un'importanza notevole sia in campo economico sia a livello di consumo. Questi sono fra i più sensibili all'impatto negativo causato dall'uomo. Un esempio significativo è rappresentato dalla Conca del Rio Magdalena, dove la concentrazione della popolazione nazionale arriva all'80% e dove, negli 25 anni, la pesca è diminuita del 90%.

La Colombia possiede circa il 19% delle specie di uccelli conosciuti al mondo. Delle 1.830 registrate nel territorio nazionale, 66 di queste sono considerate endemiche (la loro distribuzione e presenza sono esclusive del paese) e 96 sono quasi endemiche (ossia la loro dislocazione maggiore si trova in questo stato). Come si può constatare nel Libro Rosso degli Uccelli in Colombia, delle 1.830 specie esistenti 112 sono in pericolo d'estinzione, 19 sono criticamente minacciate, 43 sono in pericolo e 50 sono considerate vulnerabili.

La Colombia è il paese con la maggior varietà di orchidee al mondo. Attualmente si annoverano 3.500 specie, delle quali 1.700 sono endemiche. Le orchidee, per il loro valore economico e commerciale, sono tra i gruppi biologici più minacciati al mondo.

In Colombia si trovano tre delle quattro specie di tapiri al mondo, oltre ad una sottospecie propria del Magdalena Medio.


Altri Clamori dalla Colombia...